Il grasso localizzato all’addome è un fastidioso inestetismo che interessa uomini e donne a qualsiasi età. Tra i sintomi riportati attraverso i questionari presenti nel sito, esso rappresenta uno dei sintomi costantemente presenti.

A cosa è dovuto? Nei casi in cui ci sia anche un sovrappeso, l’aumento di grasso all’addome è dovuto ad un’alimentazione sbilanciata verso i carboidrati e con eccesso di calorie a cena. Soprattutto negli uomini che a cena e dopo cena consumano vino e alcolici, basta eliminare queste fonti di zuccheri per qualche giorno per risultarne una riduzione del gonfiore addominale. Allo stesso modo, migliorare la regolarità intestinale è un modo per ridurre la ritenzione e l’accumulo di tossine che aumentano il diametro addominale. La dieta Detox 4/3/2 riportata nel sito è una dieta ipoinsulinemica ed iposodica che ha il vantaggio, tra i tanti, di far sgonfiare l’addome.

Esistono trattamenti efficaci per ridurre il grasso addominale? Quando il peso è nella norma e non è ipotizzabile una sua ulteriore riduzione oppure nel corso di un programma dieto-terapico in coloro che presentano una evidente localizzazione adiposa addominale, io suggerisco l’utilizzo combinato nella stessa seduta di Lipodissolve e Cavitazione, una seduta ogni 3 settimane abbinata ad una dieta Pro/Detox personalizzata. I risultati sono ottimi.