Salve, durante la gravidanza mi é stata riscontrato ipotiroidismo, ho così cominciato cura con eutirix. Ora a distanza di dieci mesi dal parto sto assumendo eutirox 100 cinque gg a settimana e i restanti 2 assumo una compressa a75mg. Gli ultimi esami fatti mostrano Tsh 0.19 (valori d riferimento 0.25/4.50) S-Ft4 13.7 (valoiri di riferimento 717) S-Ac.antitireoglobulina 702 (valore di riferimento minore di 30) S-Acantitireoperossidasi 892.4 (valori di riferimento minore di dieci). Ora vorrei chiederle se con tali valori posso cercare una gravidanza o ci potrebbero essere problemi? I valori cosi alti deglu anticorpi cosa stanno a significare? La ringrazio molto.

Tiroidite insorta o slatentizzatasi in gravidanza; la presenza degli anticorpi anti tireoglobulina alti e gli antiperossidasi (TPO) alti ma non altissimi depongono per una condizione di sofferenza della tua tiroide che richiederebbe una conferma ecografica non fosse altro che per valutare la quota di tiroide interessata dal processo flogistico. Non c’è nessun ostacolo ad una gravidanza né, tantomeno, i suddetti anticorpi rappresentano un problema. La terapia è giusta nella dose ma non nella modalità di somministrazione: il classico errore di ridurre la dose di Eutirox proprio nel weekend quando ce ne sarebbe più bisogno per via delle nostre italiche abitudini alimentari che prevedono svaghi proprio nel fine settimana.
Tanti auguri per una nuova gravidanza.
Antonio Stamegna